Archivi per gennaio 2007

diario segreto

31 gennaio 2007

Vi dico subito che non capirete niente. Ma non sono pazzo, nè voi stupidi.

La stella cadente di capodanno fece ricco il cugino 77. Quando il terremoto finì, il fiocco giallo fu buttato via, e qualcuno fece canestro da 3 punti. Le pance sfornarono bimbi, e i bimbi divennero grandi. Una stufetta li scaldava a febbraio. Il norvegese aveva una cicatrice sulla coscia, e al cimitero i fiori erano cambiati ogni giorno.

La profuga di Vukovar incassava le sue 500 lire, poi lui cominciò a pregare, ma le preghiere fallirono, e qualcuno urlò forte, e poi più forte ancora. Sissi fu seppellita nel giardino di casa, poi lui indossò il suo più bel sorriso, ma qualcuno aveva un sorriso ancor più bello, tanto da fargli lacrimare gli occhi.

Gli si spaccarono le mani, andò via ma non a casa sua. Lo pugnalarono, il sangue si sparse sulle rotaie, restò a letto per 2 anni, accanto a lui una gatta. Provò a parlare, ma aprì la bocca e non uscì alcun suono. Allora cambiò lingua, e sperò che qualcuno lo udisse urlare. Poi si preparò ad urlare ancora più forte, e più forte ancora. E più forte ancora.

Violetta

25 gennaio 2007

ViolettaStamattina ho comprato 3 libri su una di quelle bancarelle dove si trovano vecchi Oscar Mondadori con le pagine ingiallite, volumi raggrinziti con i caratteri dorati su pelle marrone, i gialli di Agatha Christie e gli instant books del passato.

Sono le cantine dei lettori degli anni ‘50 -’60, svuotate alla morte dei proprietari, oppure libri da troppo tempo lasciati a marcire in scatoloni accanto alle inutilità utili solo nei ricordi.

Ho preso uno Steinbeck, un Voltaire, un Pratolini spendendo 5 euro in tutto. Poi, tornato a casa, ho sfogliato quei libri, così tanto per ambientarmi un po’ nelle mie prossime letture. Sulle Cronache di poveri amanti c’era scritto “Marisa, 1966“. E tra le pagine, una violetta che mi ha commosso.

Ho acquistato un ricordo.

le albicoccole

19 gennaio 2007

MarmellataLa mattina, ogni mattina, c’è l’appuntamento con la marmellata di albicocche. Ma quanto mi piace, uh, quanto mi piace non sapete.

E quanto invece mi fanno schifo le marmellate di arance, di prugne, di amarene, e di qualsiasi altra cosa che non sia albicocca. Quella di prugne non posso nemmeno avvicinarla alle labbra che scatta il conato, tanto per capirci.

Il momento della marmellata è un rituale da giapponesi medievali: affondo il cucchiaino nella morbida polpa, spalmo sulla fragile fetta biscottata come una pennellata di rifinitura, assesto i bordi colanti con colpetti di spatola, schiaffo la fetta numero 2 sopra il magma zuccheroso e poi…chiudo gli occhi e gnam.

Gnam, gnam, gnam. Un momento delizioso, impagabile, voluttuoso ed appagante: una mattutina coccola, anzi, un’albicoccola.

Lunedissimo

2 gennaio 2007

Quanto schifo fa il 2 gennaio? Alzi la mano chi è nato il 2 gennaio e dica se è contento di festeggiare il compleanno proprio quando tutti hanno la nausea di festeggiamenti! Il 2 gennaio gli addobbi natalizi sembrano una spiaggia il 2 di settembre, sono stonatissimi. E poi mentre in dicembre c’è l’aria rossonatalizia in gennaio c’è un’arietta biancosfigata. Oggi cominciano tonnellate di buoni propositi destinati al fallimento, c’è un giorno più insulso di questo?

Poi una cosa che davvero non sopporto è che almeno fino al 15, ancora non ci si abitua a dire “l’anno scorso” e c’è una specie di disorientamento cronologico che si sopporta peggio del mal di mare. Le povere mamme che fanno figli il 2 si son perse il capodanno ma neanche escono nel telegiornale come prime mamme dell’anno. E poi 1/1/qualcosa è ben diverso da 2/1/qualcosa.

Adesso poi va a finire che siete nati tutti il 2 gennaio e mi riempite di insulti e vabbè fate pure. Il 2 di gennaio tutti i negozi son pieni di cose che nessuno ha comprato, e i negozianti sono più stanchi dei maratoneti. Gli spazzini passano il tempo a raccogliere gli scarti dei botti e nei quotidiani ci sono 30 pagine di oroscopo in più.

Non so, datemi qualche buon motivo per amare un giorno così agghiacciante come questo: un lunedissimo senza precedenti.

Bad Behavior has blocked 153 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok