Archivi per la categoria 'timewaster'.

Che canzone c’era al numero 1?

13 giugno 2008

 

 

Oggi vi propongo questa sfiziosa pagina in cui basta inserire la vostra data di nascita per sapere chi c’era al numero uno in USA e UK quando siete nati.
Nel mio caso gli America e la classica Without You, che mi piace pure un sacco.

Inoltre, un po’ di personaggi famosi (beh incompleto quest’elenco, io non ci sono) nati nello stesso giorno.
Con me spegne le candeline Robert Downey Jr, e direi che con tutti i VIP che ci sono al mondo qualcun altro poteva ben nascere il 4 aprile, no?

Che suonava in radio quando siete nati/e voi? (751)

Who has the biggest brain?

17 maggio 2008

Oggi vi parlo del mio gioco preferito in facebook, cioè “Who has the biggest brain?”, stavolta però per svelarvi tutti i miei segreti, che mi hanno consentito di ottenere una delle prime posizioni tra i giocatori italiani e che mi auguro aiutino anche voi!

wb1

Per cominciare, ecco il minigioco dei pesi.
Si tratta di individuare l’elemento più pesante della serie, ovviamente non c’è alcuna relazione con la realtà, cioè nel gioco il coniglio può pesare più del rinoceronte!

Per ottenere un buon risultato occorrono 30 risposte esatte (il mio record è 37). Ci sono 2 trucchetti che ho sperimentato: il primo è quello di non badare a tutti i pesi, ma solo a massimo 3 su 4, in modo da velocizzare l’elaborazione; il secondo è quello di cliccare, in caso di indecisione, la figura che si trova allo stesso posto di quella esatta nella serie precedente.
In altre parole, in questo caso il più pesante è il coniglio, ebbene ho sperimentato (con centinaia di partite) che molto probabilmente (2 volte su 3) nella prossima serie la soluzione sarà nuovamente la figura centrale! provate!

(leggi la miniguida completa al gioco dei pesi)

wb3Il minigioco dei cubi è tra i miei preferiti, infatti ho ottenuto anche più di 1000 punti.
Qui il segreto è contare a blocchi di 3-4 e memorizzare alcune figure tipiche.
Ad esempio, la figura di 3 piani di 4 cubi ne possiede 3×4=12.
Memorizzato questo, è facile contare qui 12-1=11. Si risparmiano moltissimi secondi.

Ci sono diverse figure da memorizzare che aiutano a velocizzare i calcoli.

(leggi la miniguida completa al gioco dei cubi)

wb6Il gioco dei calcoli richiede in effetti una certa abilità, ma col tempo si riesce senz’altro a migliorare anche in questo caso, senza ricorrere a stratagemmi.

Usate la tastiera, non il mouse, e semplificate i calcoli complessi con alcuni accorgimenti. Ad esempio, nel caso di 74-29, ad esempio, calcolate 74-30, che è più facile, e poi aggiungete 1.

wb2Anche il minigioco del segno incognito è simile, ma qui un trucchetto semplice c’è: ogni volta che vi trovate in una situazione come quella dell’immagine, la soluzione giusta è sempre la divisione.

Evitate di risolvere il calcolo ma andate ad intuito. Se ci sono due numeri grandi ed il risultato è un numero piccolo, non abbiate esitazioni e cliccate sulla divisione!
Vedrete che il vostro score aumenterà di 100-150 punti in breve tempo.

 

wb7La serie da memorizzare non consente di ottenere molti punti, perché il tempo impiegato dal gioco per presentare la sequenza è sempre lo stesso ed in un minuto non avete oggettivamente modo di andare molto avanti.

Per rendere al meglio, date un nome ad ogni oggetto. Questa serie per me è “bi-rosa-blu-bi”. Man mano che gli oggetti appaiono io li chiamo per nome ad alta voce. Una volta scomparsi, ripeto la serie “bi-rosa-blu-bi” ed è semplicissimo ricordarla tutta!
Con questo metodo arriverete anche alle serie da 6 :)

wb4Il gioco del memory è per me il più complicato, ed è qui che non supero i 740 punti. Tuttavia, ho notato che per rendere al meglio occorre essere veloci e pensare poco.

Ad esempio, in questo caso, io memorizzo la posizione delle gocce blu e delle picche nere. Poi però clicco subito sulla coppia gialla, perché ancora ce l’ho fresca di visione: se vengono mischiate proprio le carte blu o nere, io me ne ricorderò, mentre se avessi iniziato a cliccare proprio le carte che ho memorizzato, avrei rischiato il cambiamento di posto proprio delle rosse e gialle e quindi l’errore.

In pratica, memorizzate 2 paia e cliccate per primo il terzo, riducete così la possibilità di errore!

wb5Per ottenere buoni risultati nel puzzle, occorre solo giocare un certo numero di volte in modo da memorizzare bene il disegno.
In questo caso non ho bisogno di badare alla forma del pezzo, perché so che manca una lente che può essere solo il pezzo marrone, e manca la camicia che può essere solo bianca.
I contorni dunque neanche li guardo: bado solo ai colori giusti!

wb8

L’ultimo minigioco, gli asteroidi, è a mio avviso il più facile di tutti. Anche qui supero spesso i 1000 punti.
Il successo si basa sulla buona visione periferica e sul colpo d’occhio.
Qui la sequenza giusta è -47, 1, 3, 13, 35. Io memorizzo mentalmente che movimenti devo fare col mouse e poi clicco in sequenza velocemente.
Certo, gli asteroidi ruotano, ma con un po’ di pratica non sarà più un grosso problema!

Per concludere, un consiglio su tutti: provate 3-4 partite di seguito e noterete che la quarta sarà probabilmente la migliore, perché anche in questi giochi, come se faceste una corsa, c’è bisogno di fare “riscaldamento”.
Per migliorare la concentrazione poi un bel succo di frutta, una mela o un biscotto è quello che ci vuole: il mio record l’ho ottenuto dopo aver mangiato una macedonia!

Non vi demoralizzate e soprattutto non partite prevenuti con frasi del tipo: “non sono capace”; “è un gioco da stupidi”; “ho una pessima memoria”. Se veramente pensaste queste cose di voi stessi, perché mettervi alla prova?

Bad Behavior has blocked 232 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok