il post di poche parole

13 febbraio 2009

E’ che certe volte mi pare bellissimo stare a guardare la luce sull’asfalto.

L’autobus mi trasporta anche se io resto immobile con la testa al finestrino, vedo la gente scorrere, le auto, i negozi, i balconi. Qualcuno sale, qualcuno scende, per ora io resto.

E’ che non puoi sentire la mancanza di chi ancora non hai mai conosciuto.

Mi resta il fotogramma delle mie scarpe sulle foglie secche, l’ombra dei rami sul marciapiedi, la mia amica che mi aspetta dall’altro lato della strada. Un bel respiro, ed i pensieri svaniscono come bolla, davanti a questo sole che non scalda.

Tags: , ,

8 Commenti a “il post di poche parole”

  1. Davide Scrive:

    Ciao Adamo, come sempre quello che scrivi arriva al cuore.
    Però, sai, a volte si sente la mancanza di chi non hai mai conosciuto.

  2. sancla Scrive:

    A me certe volte paro
    e bellissimo stare a guardare le parole di altri come se fossero mie (come in questo caso)

  3. adamo Scrive:

    grazie!
    a volte si sente la mancanza ma dura pochi secondi, ed è meglio, perché fa male.

  4. Ra Scrive:

    Adamuzzo ti ho battuto, ho appena scritto un post di 9 parole :)

  5. paz83 Scrive:

    alle volte la mancanza davvero sarebbe il caso di non sentirla per niente, anche se è impossibile

  6. Vago Scrive:

    Adoro lasciarmi trasportare

  7. P!nkinside Scrive:

    Condivido e approvo pienamente: il sole non scalda e le mancanze mancate mancano.

  8. Pia - Artemisia1975 Scrive:

    Riflessioni che a volte ci investono la mente. Un salutone Adamo. :-)

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 100 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok