il post in cui c’è una poesia di mia sorella

5 gennaio 2009

Questi che seguono sono versi di mia sorella, me li ha fatti leggere qualche giorno fa e trovo che sia stata molto brava. Li pubblico qui perché mi sono piaciuti, anche se sono cupi: è un lato di lei che non conoscevo ma d’altra parte chi può dire di conoscere veramente a fondo i propri parenti?

Lo Stress

Finché il nero silenzio non inizierà a cinguettare,
resterò inghiottita dal Malvagio
che il giorno senza fine
ha affidato alle mie lenzuola.
Il sole non l’ha portato via con sé,
la luna non ci ha neanche provato
e Lui respira la mia aria,
si insidia tra i pensieri ed il cuscino,
mi arrotola giocoso alle sue cento pieghe,
nutrendosi del sudore che le tiene sveglie
e quando le mie ciglia, stanche,
avranno scattato l’ultima orrenda foto,
nei miei occhi chiusi aprirà
il suo macabro sipario.
Quando il nero silenzio cinguetterà,
il giorno agonizzante sarà andato
ed io crollerò
in quello appena nato.

Mans

Tags: , ,

3 Commenti a “il post in cui c’è una poesia di mia sorella”

  1. sancla Scrive:

    Una delle cose migliori delle persone (anche di quelle che “conosciamo”) è la loto capacità di sorprenderci, no?

  2. Vince Symo Scrive:

    Ciao prof, è da parecchio che non commento il blog e che non ti rompo le scatole sulla chat di gmail…:P
    Spero vada tutto bene… freddo a parte!!:-S
    Dei versi molto belli quelli di tua sorella, molto intensi… Falle i complimenti da parte mia.;-)
    A presto,
    Vince

  3. adamo Scrive:

    siete gentilissimi! riferisco senz’altro :D

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 111 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok