il post in cui l’uomo metodico ha cambiato figlia

29 ottobre 2008

L’uomo metodico è un individuo di color lampade UVA che alle 11:03 di ogni giorno sfreccia in bici all’angolo tra la mia strada e la strada che è all’angolo della mia strada. E’ orrendo, però come sapete questo dettaglio non ha mai scoraggiato nessuno.

Le prime apparizioni dell’uomo metodico risalgono a circa 4 anni fa, epoca in cui vagavo per le vie del centro con una tuta da gabibbo e l’aria sfatta come la DeBlanck sull’isola dei famosi, mettendo a dura prova la mia corteccia cerebrale con telefoninate di 45 minuti capaci di mandare KO persino Echelon, data la loro inutilità.

L’uomo metodico abita lì, ma la mattina prende la bici, ci schiaffa la figliuola duenne sul seggiolino e pedala maschio verso l’acquisto di una gazzetta dello sport, il pane e la consegna della sua discendenza genetica ad un asilo nido. Sgravato dal riccioluto peso, l’uomo metodico fa sosta in caffetteria e si gode la possibilità di non lavorare a quell’ora del mattino, ridendo di denti bianchi come una violenza carnale.

Sfoggia sempre splendidi sandali e modaiole tshirt d’estate, ruvida pelle e torridi pellami d’inverno, quando il suo improbo splendore è allo zenit. Devo dirvi che l’uomo metodico mi guarda e devo anche dirvi che il puzzle dei suoi spostamenti è stato da me accuratamente realizzato in seguito a numerosissimi avvistamenti. Dal momento che anche io sono metodico, spesso scendo alla medesima ora per i miei casalinghi impegni e pertanto queste sliding doors sono una perpetua costante.

Oggi, dopo circa 8 mesi di angosciante assenza, l’uomo metodico è riapparso all’orizzonte della mia medietà con un nuovo taglio, una nuova bici e una nuova figlia al manubrio. Lo sguardo è stato feroce, ma l’istante è durato troppo poco. Un occhio all’ora: 11 e 03, qualcosa non è cambiato. La sua presenza riempie l’altrui assenza, anche se solo per un istante, ed i suoi denti sono candidi come un ricordo d’infanzia amorosa.

Tags: , ,

7 Commenti a “il post in cui l’uomo metodico ha cambiato figlia”

  1. Lollodj Scrive:

    Gli oroglogi digitali hanno questo deviante effetto collaterale: io ad esempio esco di casa, tutte le mattine, alle 8.47 esatte. Probabilmente qualcuno mi osserva, tutte le mattine, e scriverà un post molto simile a questo.

  2. Ra Scrive:

    La vita di ognuno è costellata di piccole presenze quotidiane di questo genere, io che mi perdo osservando in giro i dettagli più ininfluenti mi accorgo subito quando qualcuno - qualcosa è cambiato lungo le strade che attraverso.

  3. fannullone Scrive:

    Se ne deduce che l’uomo metodico non ha un lavoro. Se no la pargoletta la parcheggerebbe all’asilo al massimo verso le 8.50

  4. adamo Scrive:

    l’uomo metodico non ha un lavoro oppure lavora di notte, chissà! per me è una presenza molto rassicurante )

  5. Alex_Vr Scrive:

    Ma sei sicuro che sia sua figlia?
    ;-)

  6. normalacid Scrive:

    ma se hai tempo di osservare l’uomo metodico a quell’ora…

    ma sei senza lavoro anche tu?!

  7. adamo Scrive:

    alex spero sia sua figlia o una nipote… normalacid beh sì e no, sto facendo il tirocinio in una scuola per prendere l’abilitazione per l’insegnamento!

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 197 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok