il post privo di talento e di metafore

25 marzo 2010

Tagliarono i rami dell’albero prima che facesse sera. Prima che venisse a piovere. L’albero non disse neanche una parola. Il gatto osservò tutto senza alcun interesse. L’uomo dal gessato grigio parcheggiò perfettamente.

Venne a piovere. Il gatto fece tre balzi prima di sparire. Chiusero la porta e accesero la luce in camera. La mamma stendeva la pasta. L’uomo dal gessato grigio uscì dal portone e attraversò la strada in fretta. L’albero non disse neanche una parola.

La pioggia cessò e lasciò l’asfalto bagnato. Venne sera come ogni sera. La luce si spense dietro tutte le finestre. Il parcheggio restò vuoto con le sue strisce bianche. L’albero disse miao.

Tags:

3 Commenti a “il post privo di talento e di metafore”

  1. aurea Scrive:

    temo che l’albero abbia avuto una crisi d’identità.

  2. Jah Scrive:

    Uno di quei post che mi piacciono tanto tanto ma per i quali non so partorire commenti intelligenti :D !

  3. adamo Scrive:

    vi ringrazio. scusatemi se non vi ho risposto subito. sono molto pigro

Lascia un Commento

Bad Behavior has blocked 195 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok