Posts Tagged ‘furto’

ladra d’una tabaccaia!

21 gennaio 2008

Io la mia tabaccaia, io l’amo. Però non sua mamma, ma lei. Più precisamente, suo marito. Sì sì, da quando una volta ho preso da solo un pacchetto di Golia e ho chiesto “posso?” e lui ha risposto “puoi fare quello che vuoi“. Sapete come scattano i colpi di fulmine, insomma. Ma qui si parla della moglie, quella bella, quella truccata, coi capelli di 2 colori e con gli occhi dalle ciglia più lunghe di qualsiasi cosa lunga. Quella. Io ero andato così bellino a comprare le liquirizie sperando, chessò, di trovare il marito mezzo nudo, embè invece no, trovo una sciarpa a terra, subito fuori dalla porta.

Allora io speravo di fare una buona azione in modo che il marito mi notasse ed in ginocchio mi dicesse: “sposa me, che questa befana mi ha rotto“, così ho indossato l’aria più innocente del mondo ed ho detto:”qualcuno ha perso la sciarpa… la potete  tenere voi? sarà stata una vostra cliente!” Così il marito (lui è puro d’animo, quel sant’uomo) ha detto: “ma certo! sei stato gentilissimo”. E’ puro ormone, lui.

Però poi stamattina, (ah già!, questo è successo settimana scorsa), poi stamattina vado in tabaccheria perchè mi servivano i biglietti dell’autobus, e -ORRORE- la perfida moglie indossava la sciarpa perduta da chissà quale povera orfanella che l’aveva avuta in regalo dalla bisnonna in punto di morte!

Ahimè, in che turpe società ci è dato di vivere! Così mi sono voltato verso l’incolpevole maritino e lui (è intelligente, lui), e lui ha detto: “buongiorno, dimmi pure“. Mi ha dato del tu!!! è un codice! un segnale!!! Lui è schiavo di quella ladra befana!!! Ahimè, in che triste società ci è dato di vivere!

Bad Behavior has blocked 69 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok