Posts Tagged ‘non ho idea di cosa ho scritto ma va bene uguale’

il post in cui bisogna prendere un bel respiro

11 giugno 2009

Se non fosse che sei così lontano penso proprio che verrei a salutarti almeno per vedere che faccia fai quando mi vedi arrivare ma tanto non lo farò perché non potrei resistere a scoprire che mi guardi come se guardassi uno che passa per strada con la sua maglietta stirata e se ne va a lavorare senza tanta voglia in un ufficio in cui il pesce rosso gira un altro giro nella sua boccia incrostata di calcare senza neanche sapere il nome che gli hanno messo, in attesa che dall’alto della prigione piovano briciole di sopravvivenza, in alto, in alto come gocce di pioggia da un cielo senza nuvole, quelle sulle quali a volte m’immagino di stare rilassato per vedere i fiumi scorrere, perché è sui fiumi che vorrei stare, guardarli, aspettare e sdraiarmi ad occhi chiusi fino a che nell’interno delle palpebre non ci sono più le macchie dorate ma solo un buio che rallenta il battito del cuore fino a che non senti più niente, soltanto l’erba che ti solletica i polpacci e ti viene da sorridere pensando che forse non c’è nient’altro che ti serve a parte un altro giorno, almeno un altro giorno.

 

 

Bad Behavior has blocked 97 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok