Posts Tagged ‘provocazioni’

L’ammazzagay

28 maggio 2008

Che bello il nuovo gioco dell’estate, vedo che un sacco di gente intelligente vuole proprio partecipare e poi sono sicuro che avrà un successone enorme! Si chiama l’ammazzagay e funziona così: si va in giro per strada, se possibile la sera tardi o verso l’alba, nella stazione degli autobus, all’uscita delle discoteche, oppure anche nei cubicoli delle banche, non importa.

Una volta trovato un bel frocetto lo si uccide a colpi di spranga (e questo vale 100 punti), però se lo si trova in compagnia di un altro ricchione il gioco prevede prima di insultarli, poi picchiarli e poi caso mai ammazzarli, in modo da totalizzare 500 punti.

Se uno ha il sospetto di avere un nipote frocio, un cugino checca, un collega femminiello o un vicino di casa ciucciacazzi ha il diritto di insultarlo (10 punti) , rompergli la macchina (40 punti), sputtanarlo davanti a tutti (15 punti) o tante altre opzioni che non vi sto ad elencare sennò poi non c’è sfizio.

Questo gioco dell’estate è utile alla società italiana, perché i culattoni rottinculo sono un cancro inestirpabile, si sa. A causa dei froci tanti utili eteruomini sono distolti da altri compiti, come chessò picchiare i rom o uccidere le prostitute portoricane, inoltre tutto il tempo impiegato nella pulizia sociale è tempo tolto ai tentativi di procreazione di giovani e sani bimbi rigorosamente eterosessuali.

Io so bene che a questo gioco nessuno di voi ci vuole partecipare però secondo me vi perdete troppo uno sfizio. Fateci un pensierino, dai! anzi, suggeritemi qualche regoletta nuova che forse mi sfugge, perché mi voglio tenere informato!

Bad Behavior has blocked 36 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok